CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.11.2017

La Giunta investe su didattica
e contributi per i libri di testo

Le scuole elementari di Affi
Le scuole elementari di Affi

Il sindaco Roberto Bonometti rimanda al mittente le critiche dell’opposizione del gruppo Lega Nord Mani Pulite per Affi, Monica Burato Moreno Cremonini e Giuseppe Delibori. I consiglieri di opposizione in 11 interpellanze hanno inserito sempre la medesima introduzione: «Dal grido di allarme lanciato da un anonimo cittadino di Affi: paese mio se il degrado e l’abbandono sono all’ordine del giorno vuol dire che il sindaco non ti sa capire né gestire». «Spero che l’anonimo cittadino, forse a volte troppo impegnato a lanciare gridi di allarme e a criticare», dice Bonometti, «si accorga anche delle iniziative realizzate in campo sociale, educativo e culturale per l’intera comunità. Tra queste la possibilità data a tutte le famiglie residenti ad Affi, con minori frequentanti la scuola secondaria di primo grado, di avere un contributo per l’acquisto dei libri di testo fino ad un importo massimo di cento euro». Le richieste sono state 40, su 60 aventi diritto, e l’importo liquidato alle famiglie è stato di 3.700 euro su seimila stanziati. «Dal numero di richieste è evidente che l’iniziativa è stata apprezzata e che potrebbe essere programmata ad ogni inizio di anno scolastico anche in futuro», sottolinea Bonometti, «per quanto riguarda le elementari, anche quest’anno daremo appoggio ai progetti didattici concordati con le maestre». Sono stati stanziati 2.100 euro per finanziare le attività previste per Natale e parte del progetto musica 2018. «A novembre», conclude il sindaco, «è partito in collaborazione col servizio educativo dell’Ulss 9 Scaligera, Sos compiti, nella biblioteca comunale. Vorrei suggerire all’anonimo cittadino che con un atteggiamento come il suo rischia di non vedere l’utilità di tutte queste iniziative».

La giunta comunale, si ricorda, ha inoltre approvato il progetto per i laboratori ludico didattici dedicati all’ecologia, al riuso e all’ambiente. L’iniziativa prevede una serie di incontri rivolti agli alunni che frequentano la scuola elementare e avrà come punto di partenza la lettura di alcuni libri. Il progetto prevede la realizzazione di sette laboratori didattici dedicati all’ecologia e al rispetto dell’ambiente, in biblioteca.La realizzazione di questo ciclo di incontri a tema è stata affidata all’associazione Chora di Affi. Il costo è di 600 euro. La giunta ha concesso all’istituto comprensivo di Cavaion un contributo a sostegno di attività e progetti didattici. Nell’ambito dell’istituto comprensivo di Cavaion rientrano sia la scuola elementare di Affi sia la scuola media di Cavaion, frequentata da alunni residenti ad Affi.

La giunta ha rilevato l’importanza delle iniziative proposte in tema di valorizzazione della tutela della salute, del rispetto della persona, dell’ apertura a culture diverse e dell’integrazione sociale, presentate dall’istituto comprensivo.

Per questo l’amministrazione ha concesso un contributo forfettario di ottomila euro che riguarda attività didattica e spese di gestione ordinaria.L.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1