Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 19 settembre 2018

La funzione dei social nelle scelte della politica

I social media attualmente sono uno strumento irrinunciabile per il dibattito politico e hanno rivoluzionato la comunicazione monodirezionale, tipica di radio, tv e stampa. Si tratta di un fenomeno che ha notevoli implicazioni nel mondo della comunità della società di oggi. Per questo la Fondazione «Elena da Persico» ha organizzato il convegno: «La democrazia è a rischio? Ruolo dei Social nell'orientamento politico dei cittadini». Questo è proprio il tema del convegno verrà discusso nell’incontro in programma sabato 6 ottobre 2018, dalle 9.30, a Villa Elena ad Affi. Il relatore è Fabio Pizzul consigliere regionale della Lombardia, giornalista, già presidente di Azione Cattolica della diocesi di Milano. I social network sono diventati un canale molto utilizzato per esprimere, a tutti i livelli, valutazioni, posizioni politiche, forme di propaganda, accompagnate, molto spesso, da un linguaggio violento, basato, quasi sempre, su slogan e su parole d’ordine ridondanti, con il conseguente abbassamento del livello del dibattito e la costante denigrazione dell’avversario. È importante, quindi, comprendere se l’orientamento politico dei cittadini non sia, in qualche modo, dettato anche dai social e se, soprattutto, questa modalità di «discorrere» di politica non metta a repentaglio pure lo stesso processo democratico. •