Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 23 settembre 2018

Affi Bond e Agsm tutte le regole per aderire al piano

Domani alle 20.45, in municipio nella sala consiliare, è in programma l’ incontro dedicato agli «Affi Bond» che saranno emessi da Agsm, riservati ai cittadini e alle imprese residenti nel comune di Affi, che avranno così la possibilità di diventare cofinanziatori dell’ impianto eolico di Monte delle Danzie, recentemente inaugurato. I rappresentanti dell’amministrazione comunale e di Agsm illustreranno anche le modalità per poter godere di speciali tariffe agevolate e prezzi vantaggiosi per la fornitura di energia elettrica e di gas metano diventando clienti di Agsm Energia. Così come è avvenuto per gli abitanti di Rivoli, territorio dove si trova l’altro parco eolico «gemello» di Agsm e i bond hanno cedola al 6,5 per cento per 8 anni. Agsm - che è anche socia di maggioranza, al 63 per cento, delle società di scopo Parco Eolico Carpinaccio srl e Parco Eolico Riparbella srl, proprietarie degli omonimi impianti eolici in provincia di Firenze e di Pisa - sta realizzando utili in Toscana. Questi complessivamente al 31 dicembre 2017 sono stati quantificati in 2.262.217 euro. Agsm così è rientrata dall’ investimento sostenuto con l’ acquisto e la capitalizzazione delle società, che in soli cinque anni di esercizio sono state in grado di restituire il 50 per cento del prestito iniziale. «Agsm è stata la prima multiutility italiana ad investire nei parchi eolici», ha detto il presidente del Gruppo Agsm , Michele Croce, «in piena sintonia con i territori dove sono stati installati, perché Agsm è una multiutility del territorio e insieme alle comunità li pensa, li progetta e li realizza, condividendo poi gli effetti positivi, non solo con gli utili, ma anche con progetti educativi come parchi didattici e strumenti economici quali i bond locali e le speciali tariffe energetiche per i residenti». •