CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.11.2017

«Stai Serena!»
Salsa e rumba
contro la malattia

Salsa, rumba e cha cha cha per curare Serena. Oltre 150 ballerini e amanti delle danze latino americane si troveranno per un pomeriggio di danze e a cena, domani a partire dalle 15.30, al ristorante Ca’ Scapin di via Ca’ Sentieri a Santa Maria di Zevio. Ciò per uno scopo benefico: il ricavato sarà destinato a sostenere le cure di Serena Loatelli, 38enne di Castel d’Azzano, affetta da una malattia rarissima: la Mcs (Sensibilità chimica multipla) che la rende allergica praticamente a tutto, dal cibo all’odore delle persone, con l’esclusione di pochi alimenti che le permettono di sopravvivere. Per sostenere la giovane, le scuole di ballo veronesi Alma de casino e Potencia latina, attraverso un allievo-ballerino amico di Serena, Diego Petolla, hanno deciso di organizzare la festa di beneficenza intitolata, appunto, Stai Serena!.

«Le due scuole», dice Petolla, «hanno pensato di offrire ai loro allievi e agli appassionati di ritmi caraibici un pomeriggio di stage, con cena e serata danzante. Tutto ciò per sensibilizzare i partecipanti sul fatto che Serena non può curarsi se non attraverso costose trasferte all’estero, dell’importo di alcune centinaia di migliaia di euro». Il ricavato verrà devoluto all’ Onlus Aiutiamo Serena Loatelli, creata per favorire le donazioni di chiunque volesse contribuire (Il codice Iban per le offerte è: IT27E0841659360000040113422).

Dalle 15.30 e fino alle 18.3 saranno organizzati uno stage di Rumba, con gli insegnanti Mirko e Lara, uno di Cha cha cha con Andrea e Lucia e uno dedicato alla Salsa hip hop a cura dei maestri Giorgio ed Eleonora. Alle 19.30 cena, poi serata musicale animata da Zanna Dj. Alla serata parteciperà, come ospite la mamma di Serena Loatelli, signora Bruna. Costi: 25 euro per la cena, 35 con stage (Info e prenotazioni: 328. 2322539; 328. 2629060 oppure 340. 3345492). Parteciperà anche El Bifido. F.T.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1