CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.02.2018

Lo storico carnevale di Perzacco impazza

Un carro di Perzacco
Un carro di Perzacco

Tempo permettendo, oggi Perzacco deborderà di gente giunta per assistere alla tradizionale sfilata di carnevale. Il tradizionale è d’obbligo perché la manifestazione perzacchese vanta radici tra le più antiche della provincia, essendo ultracentenarie. Il via al corteo è alle 14.30, da via Pomella. Oltre una ventina i gruppi mascherati e i carri allegorici ai nastri di partenza, tra i più belli del carnevale veronese. Ci saranno anche fantasiosi veicoli a disposizione dei bambini. Il posto d’onore spetterà al carro locale allestito dal gruppo Jolly joker, più volte premiato alle edizioni del carnevale di Verona. Accanto al padrone di casa, il Commendator Lasagna, ci sarà il Papà del Gnoco con la sua corte. Con in testa la banda Edoardo e Oreste Tognetti della frazione, diretta dal maestro Roberto Gaspari, la sfilata si snoderà nelle vie Corso, Ponzilovo, Perzacchetto e Di mezzo, per arrivare in piazza Donatori di sangue intorno alle 16.30. In un crescendo musicale, il gran finale della festa per grandi e piccoli organizzata dal comitato Antico carveval de Parsaco, distribuirà a tutti frittelle, galani, polenta, minestrone con le cotiche e vino brulè. I carri partecipanti riceveranno targhe ricordo. Alle 18.30, la festa proseguirà poi al palazzetto dello sport del capoluogo. Lì, la Pro loco organizzerà il truccabimbi. Alle 19, spettacolo con il clown Pastello, chiosco enogastronomico con gnocchi e frittelle e ancora musica. La Pro loco invita tutti i partecipanti, grandi e piccoli, a mettersi in maschera e ricorda che al palazzetto dello sport sono banditi coriandoli e schiume. Consentite, invece, le stelle filanti. •

P.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1