CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

25.02.2018

Passeggiata Scuola & Sport La «carica» dei millecento

Studenti, anziani e disabili alla Passeggiata Scuola & Sport  FOTO AMATO
Studenti, anziani e disabili alla Passeggiata Scuola & Sport FOTO AMATO

La giornata soleggiata e l’adesione convinta di diverse scuole ha portato il record di partecipazione alla Passeggiata in compagnia e alla Passeggiata Scuola & Sport che il gruppo Marciatori Valdillasi ha organizzato in collaborazione con il Comune e la cooperativa sociale Monteverde onlus. Sono stati 1100 gli alunni di scuole primarie e secondarie di Caldiero, Colognola ai Colli, Lavagno, Illasi, Badia Calavena e Selva di Progno che hanno partecipato con i propri insegnanti, una trentina gli ospiti delle case di riposo di Illasi e Colognola con i loro operatori, a cui vanno aggiunti gli ospiti della Monteverde e della comunità La Collina per un totale di 1200 partecipanti. «Una bella risposta che ci dà soddisfazione e premia il lavoro e l’impegno dell’ottantina di volontari che curano l'organizzazione e il servizio d’ordine», sottolinea Lorenzo Fiocco, presidente del gruppo Marciatori Valdillasi, citando oltre ai propri associati, la Protezione civile, il gruppo Biasin, la Fevoss, i Nonni Vigili e i gruppi Bonomini e Garden Story, i carabinieri e la polizia locale. Se c’è stato un record di numeri, la palma del numero più alto va a Teresa Bellandi con 103 primavere sulle spalle, ospite della casa di riposo Fondazione Marangoni di Colognola ai Colli che in carrozzina e ben bardata si è fatta il tragitto della Passeggiata in compagnia «Camminiamo insieme oltre la disabilità», marcia non competitiva dedicata alle persone anziane e disabili che partecipano all’evento assieme agli alunni delle scuole. L'iniziativa, arrivata alla nona edizione, anticipa la Corrillasi che quest’anno cadrà domenica 11 marzo e si affianca alla seconda edizione di Passeggiata Scuola & Sport, nata in concomitanza con la settimana dello sport promossa dalla Regione Veneto. Al suono dell'Inno di Mameli è partito il serpentone di camminatori diretti al parco di Villa Sagramoso, aperto per l'occasione dai proprietari: davanti le decine di carrozzine di anziani e disabili, dietro tutti gli studenti che a stento hanno contenuto la voglia di correre. Questa ha ricevuto il suo atteso via libera al ritorno in piazza Polonia, per la partenza del secondo percorso di 3 km fino a Corte Reale e rientro per le premiazioni. A tutte le scuole e case di riposo partecipanti il Comune, rappresentato dal consigliere Cesarino Venturini, ha offerto una targa, mentre la cooperativa Monteverde ha fatto omaggio del suo calendario realizzato per raccogliere fondi per la campagna «Amico a 4 ruote», destinata all’acquisto di un nuovo pulmino attrezzato per il trasporto disabili, ospiti dei centri diurni di Badia Calavena. Il sindaco Paolo Tertulli ha ringraziato il gruppo Marciatori Valdillasi e il suo presidente per il gran lavoro svolto «e perché ancora una volta si è rinnovato un evento di festa partecipato e condiviso nello spirito di solidarietà». Entusiastici anche i commenti di quanti sono saliti sul palco a ritirare gli omaggi. Anna Paola Marconi, dirigente scolastica di San Martino, Lavagno e Illasi, presente con la collega Donatella Merzari di Colognola e Caldiero, commenta: «Tutti insieme per una sana camminata è un evento: aiuta a star meglio, fa star bene, fa comunità e fa vedere ai ragazzi che si può stare insieme, conoscere la diversità di persone anziane e disabili. Camminando per condividere tempo e vita insieme». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1