CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.12.2017

Carta d’identità elettronica sarà pronta in venti giorni

Anche al Comune di Lavagno è possibile richiedere la carta di identità elettronica (Cie). A partire da fine novembre scorso il Comune è in grado di accogliere la domanda di questo formato di documento che, però, verrà inviato a casa dal Ministero degli interni. Il documento, come quello cartaceo, è valido per l’espatrio in tutti i Paesi dell’Unione europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi. In futuro potrà anche essere utilizzato per altri servizi forniti dalla amministrazione pubblica. La carta di identità elettronica è una tessera in policarbonato che ha le dimensioni di una qualsiasi documento per il bancomat.È dotata di congegni di sicurezza nonché di un microchip a radio frequenza in cui sono memorizzati i dati del titolare. La foto, in bianco e nero, è stampata al laser per impedirne la contraffazione. Con l’entrata in vigore della carta di identità elettronica, quella cartacea sarà rilasciata solo in casi di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche, oltre ai casi in cui il cittadino sia iscritto nell’Anagrafe degli italiani residenti all’Estero (Aire). Per il rilascio della Cie non è necessario richiedere alcun appuntamento ma ci si deve recare personalmente all’Ufficio servizi demografici negli orari di apertura. Serviranno 20 minuti per completare la richiesta. All’ufficio comunale è necessario presentarsi con il codice fiscale o la tessera sanitaria, con una fotografia scattata da non più di 6 mesi, il documento di identità da rinnovare o in mancanza, altro documento di identità, eventuale denuncia di furto o smarrimento della precedente carta di identità rilasciata da Pubblica Autorità. Il costo è di 22 euro per il primo rilascio, rinnovo a scadenza o duplicato per furto e 27 in caso di smarrimento o deterioramento. Il maggior costo rispetto a quella cartacea deriva dall’importo di 16,79 euro Che il Comune deve incassare e riversare allo Stato che emette la Cie. Al termine delle operazioni l’anagrafe comunale rilascia al cittadino la ricevuta della richiesta che contiene anche la prima parte del codice per il rilascio del Sistema Pubblico di identità digitale (Spid), attraverso il quale il cittadino può accedere a tutti i servizi della pubblica amministrazione con un unico codice. La seconda parte del codice sarà contenuta all’interno della busta con cui lo Stato rilascia la carta di identità elettronica. Per il Sistema pubblico di identità digitale (Spid) il cittadino deve registrarsi all’indirizzo: www.spid.gov.it La consegna della Cie avverrà per posta entro circa dieci giorni lavorativi. Con il rilascio della CIE è previsto obbligatoriamente il prelievo delle impronte digitali. Inoltre al cittadino è data facoltà di esprimere o meno il proprio consenso alla donazione di organi e tessuti, oppure non esprimere alcuna opzione. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it/ oppure si può contattare l’Ufficio Servizi Demografici dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12.30 e il giovedì dalle 15.30 alle 17.30 ai seguenti numeri telefonici: 045.8989315-314 ed scrivendo a: anagrafe@ comune.lavagno.vr.it, • G.COR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1