CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.08.2018

L’Avis premia i 74 campioni di solidarietà

Settantaquattro campioni di solidarietà: tanti sono i donatori dell'Avis di Brognoligo-Costalunga che domenica prossima, alla 43ª Festa del donatore, riceveranno le benemerenze per la loro scelta di generosità. Uno di loro, Roberto Costa, riceverà il distintivo in oro con smeraldo (per i 40 anni di iscrizione e 80- 100 donazioni) mentre in 19 (Valentina Berti, Cristian Biasin, Anna Bogoni, Laura Castagnaro, Edoardo Costa, Corrado Dal Bosco, Pierantonio Dal Bosco, Cristina Gambaretto, Filippo Leorato, Elena Magnabosco, Denis Panà, Marco Pernigotto, Nicola Posenato, Dario Pressi, Giovanni Prina, Francesco Sordato, Patrizia Zambon, Stefano Zeggiotti e Lidia Zoppi) riceveranno il distintivo in rame per i tre anni di iscrizione e 6-8 donazioni. Sono i due estremi della classifica che raccontano la fedeltà ad una scelta di solidarietà disinteressata, com'è quella della donazione di sangue, che grazie ai nuovi donatori è garanzia di vita per molti malati e per chi, in sala operatoria o a seguito di incidenti, necessita di trasfusioni. In mezzo, tra capo e coda di questa hit parade della solidarietà, ci sono i 18 donatori che saranno insigniti del distintivo in argento (che rappresenta il 5 anni di iscrizione con 12 o 16 donazioni), i 13 ai quali sarà consegnato il distintivo in argento dorato per i 10 anni di iscrizione e 24 o 36 donazioni, i 19 donatori che dopo 20 anni e 40 oppure 50 donazioni approdano al distintivo in oro e i 4 (Armando Colognato, Liliana Dal Bosco, Antonio Tessari e Roberto Tregnaghi) che con 30 anni di iscrizione e 60 o 75 donazioni approdano al distintivo in oro con rubino. Sono questi i numeri di una sezione frorte di 260 donatori attivi capaci di garantire, al Centro trasfusionale dell'o- spedale di San Bonifacio 275 donazioni negli ultimi 12 mesi. Umberto Panarotto, presidente dell'Avis di Brognoligo -Costalunga, condurrà la cerimonia di consegna delle benemerenze alle 10.15 al Parco del donatore. Sarà uno dei momenti della giornata che si aprirà alle 8.30 col raduno dei donatori (presenti i labari delle sezioni Avis consorelle) alla sede Avis alle ex scuole di Costalunga. Alle 9 nella chiesa di San Brizio sarà celebrata la messa, poi, accompagnati dalla Banda di Monteforte, i partecipanti raggiungeranno il Parco del donatore (in caso di maltempo la consegna delle benemerenze si svolgerà in chiesa) e poi il ristorante per il pranzo. •

P.D.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1