CHIUDI
CHIUDI

19.01.2019

Benvenuti a riscoprire il paesaggio

«Benvenuti in un territorio che merita di essere visto, visitato e vissuto a partire da una giornata in allegria». Così Gabriele Marini, sindaco di Monteforte d’Alpone, accoglie le migliaia di appassionati che oggi e domani invaderanno il paese per dar vita alla quarantaquattresima Montefortiana. «Sono stati 44 anni in crescendo, senza improvvisazione, con una capacità straordinaria di fare rete; 44 anni fa», dice Gaetano Tebaldi (sindaco di Soave), «si capì che il segreto sta in un territorio unico che promette di essere davvero il nostro futuro». E in questo territorio, conservato e disegnato anche dalla mano dell’uomo, la Fao ha visto, come sottolinea Aldo Lorenzoni, direttore del Consorzio di tutela del vino Soave, «un paesaggio unico al mondo meritevole, grazie all’impegno del Consorzio e del mondo agricolo, del riconoscimento Giahs (Globally important agricultural heritage systems) di cui si fregiano 53 siti del pianeta». C’è pure Verona a salutare: «Bellissima partnership col pettorale che diventa un biglietto con cui entrare in Arena a un euro», evidenzia Filippo Rando, assessore scaligero, e anche il mondo dei marciatori: «Incredibile riuscire a mettere insieme in un giorno e mezzo ben otto corse», osserva Gianni Gobbi dell’Unione marciatori veronesi. E l’incognita tempo? «Sarà bellissimo», promette Marcellino Isoli della Federazione italiana amatori sport per tutti, «perché bellissimo lo faremo noi».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1