CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.12.2017

Ai seggi fra 12 giorni oltre ottomila cittadini

Al voto tra 12 giorni: il progetto di legge per far nascere «Belfiore - Caldiero Terme» sarà sottoposto ai cittadini domenica 17 dicembre. Dalle 7 alle 23, 2.452 belfioresi e 5.729 caldieresi si recheranno ai seggi con la tessera elettorale per dire sì o no al progetto di fondere in 35,90 chilometri quadrati Belfiore e Caldiero. Vincerà la posizione che in assoluto prevarrà sui voti regolarmente espressi da quanti, tra i complessivi 8.180 elettori, andranno a votare. Non è previsto quorum, ragion per cui il voto sarà considerato comunque valido. Lo spoglio inizierà la sera stessa. In caso di vittoria del sì, decadranno entrambi i Consigli comunali, la Regione entro il 24 febbraio approverà la legge di istituzione del nuovo Comune con indizione di elezioni e la gestione dei Comuni sarà affidata a un commissario con cui collaboreranno i sindaci decaduti. Se l’esito sarà contraddittorio (in un paese vince il sì e nell’altro il no) la decisione sul varo della fusione sarà a discrezione del Consiglio regionale. Stesso copione a Roncà e San Giovanni Ilarione il 21 gennaio, con 7.310 elettori: 4.196 a San Giovanni e 3.114 a Roncà, e quesito sulla nascita del Comune «Valdalpone» che avrà una superficie di 43,55 km quadrati. Al voto il 17 dicembre anche una fusione nel bellunese, due nel vicentino e una fusione a quattro nel padovano. • P.D.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1