CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.12.2017

Sul podio don Stefano e il ciclista Mirco Pegoraro

La chiesa di San Lorenzo
La chiesa di San Lorenzo

Appuntamento con il cuore, la generosità e i donatori di sangue. La commissione della sezione Avis comunale di Soave in occasione del Natale del Donatore assegnerà oggi il premio Rosavitae 2017 a due persone che si sono distinte nel loro ambito d'azione: il mondo giovanile e lo sport. La consegna si terrà nella sala parrocchiale Monsignor Lodovico Aldrighetti. Il fine del premio, che ha come simbolo una rosa screziata da una goccia di sangue, è quello di valorizzare e riconoscere le realtà del paese che brillano per l’azione svolta e che si prodigano a valorizzare il bene comune attraverso l’impegno, la passione e la condivisione. Quest’anno con questo premio, gli avisini vogliono mettere in luce due realtà, diverse ma allo stesso modo importanti e aventi il comune obiettivo di crescere in maniera pro attiva sul territorio, con uno slancio continuo e rinnovato, rivolto alle nuove generazioni. In primis il premio sarà conferito alla parrocchia di San Lorenzo in Soave e a don Stefano Grisi. «Si tratta di un riconoscimento che vuole valorizzare le attività giovanili, formative, ricreative e culturali, che si svolgono in parrocchia», spiega la presidente dell'Avis comunale di Soave, Regina Minchio, «andando così a sottolineare in modo particolare il concetto di collaborazione e sinergia per il mondo dei giovani». Sarà poi premiato Mirco Pegoraro, donatore dell’Avis di Soave e risorsa preziosa che nel mese di agosto ha vinto il campionato italiano di ciclismo su strada, riservato ai donatori di sangue. «Pegoraro è un considerevole e costruttivo esempio proiettato sempre più alla massima diffusione della donazione di sangue», recita la motivazione del premio. Il Natale del donatore dell’Avis comunale inizierà alle 18 in chiesa parrocchiale dove sarà celebrata la messa prefestiva. Alle 19, i presenti si trasferiranno nella sala parrocchiale Aldrighetti per la cerimonia di consegna del duplice premio Rosavitae, alla presenza delle autorità locali. La serata proseguirà con la cena del sodalizio preparata al circolo Noi di Soave: sarà l’occasione per tutti gli avisini soavesi di stare insieme e di scambiarsi gli auguri, in vista delle prossime festività natalizie. Z.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1