CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.03.2018

Roma «sblocca» un milione per sistemare le scuole medie

La scuola media Dal Bene: in arrivo oltre un milione di euro per la messa in sicurezza antisismica
La scuola media Dal Bene: in arrivo oltre un milione di euro per la messa in sicurezza antisismica

Il ministero dell'Economia e delle finanze ha concesso al comune di Soave uno spazio nel bilancio di quest'anno pari ad 1 milione e 130 mila euro di risorse proprie già in disponibilità, ma che fino ad oggi erano bloccate e il Comune non poteva usare - perché erano vincolate dal Patto di Stabilità interno - da poter spendere per l'edilizia scolastica. Questo margine aggiuntivo di manovra in bilancio, consentirà all’amministrazione comunale di intervenire nello stabile comunale, risalente agli anni Settanta, che accoglie la scuola media Benedetto Dal Bene di Soave, in viale della Vittoria. Per la quale l’amministrazione comunale ha già pronto il progetto definitivo per l’ampliamento e la vulnerabilità sismica del plesso scolastico, che prevede un investimento pari a 2 milioni e 50 mila euro. «Questo progetto dovrà essere appaltato entro il prossimo 31 dicembre 2018, pena la perdita del margine di manovra di 1,130 milioni», riferisce l'assessore ai lavori pubblici e patrimonio Marco Vetrano. «Il duplice intervento alla scuola media, che consentirà di rendere antisismico l'edificio e ricavare nuovi spazi didattici, verrà condotto poi nel corso dell'estate del 2019, durante le vacanze scolastiche, in modo che il cantiere non interferisca con le lezioni«. «Tale intervento alla scuola media, si potrà concludere in tempo per l'inizio dell'anno scolastico 2019 – '20, facendo doppi e tripli turni di lavoro giornalieri», fa sapere sempre Vetrano. Ma quello per la scuola media, non è l'unico progetto che l'amministrazione locale sta portando avanti. C'è un altro fronte infatti sopra il tavolo della Giunta Tebaldi. Si tratta di un progetto, ad oggi allo stadio preliminare, che riguarda il piano di sottotetto della scuola elementare Ippolito Nievo. «In questo caso, l'obiettivo è realizzare al terzo piano della scuola elementare, al momento un piano completamente libero ed inutilizzato», descrive l'assessore ai lavori pubblici, «la mensa scolastica interna e alcune nuove aule per ospitare laboratori didattici. Contestualmente verrà anche installato l'ascensore. Entro quest'anno giungeremo al progetto definitivo anche per l’edificio delle elementari». Il costo complessivo per gli interventi alla scuola elementare si aggira attorno ai 930mila euro. «Una volta realizzata la nuova mensa interna», conclude Vetrano, «quella ricavata nella struttura prefabbricata che si trova nel cortile, verrà dismessa e lo stesso modulo prefabbricato verrà spostato dal cortile della scuola primaria e destinato a un altro servizio». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Zeno Martini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1