CHIUDI
CHIUDI

12.01.2019

Quando del paese scrivevano letterati e storici

Si intitola «Tra ricerca storica e fantasia» il mini ciclo di due incontri che si terranno oggi e sabato prossimo nella Sala del Camino delle Soaverie, in via Roma. L'ingresso è libero, ma i posti sono limitati. Oggi alle 17 è atteso lo storico e ricercatore Ernesto Santi: presenterà la sua ultima pubblicazione Pagine soavesi, raccolta di saggi, articoli e documenti inediti scritti da letterati, storici e giornalisti veronesi (e non solo) che descrivono cronologicamente la cittadina murata di Soave, con molte notizie scarsamente conosciute. Con questo volume, di oltre 250 pagine, si è iniziato un percorso alla riscoperta di Soave, seguendo come degli appunti di viaggio. «Il tentativo è di far comprendere l’importanza di una comunità nel contesto dell’area e nella dimensione storica della memoria, come spazio di identificazione del presente», commenta l'autore Santi. Per informazioni contattare il 333. 21750073. Il secondo incontro è in programma sabato prossimo, sempre alle 17, nella Sala del Camino delle Soaverie, con i romanzi di Edoardo Casotto che nei suoi racconti parte dalla realtà storica e affronta situazioni vissute: si tratta da La fada veneziana e La mia aurora. •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1