CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

18.02.2018

Via libera al carnevale Pronti carri e maschere

Tutti in maschera domenica 25 per il Carnevale sambonifacese
Tutti in maschera domenica 25 per il Carnevale sambonifacese

La terza edizione del Carnevale Sanbonifacese, rinato dalle sue ceneri nel 2016 dopo anni di abbandono, è stata confermata e si svolgerà domenica prossima 25 febbraio. Ne dà notizia il nuovo presidente della Pro loco, Franco Di Toro, organizzatore dell’evento con il patrocinio del Comune. Il corteo carnevalesco, che attraverserà le vie del centro, sarà composto da una quindicina di carri allegorici e da numerosi gruppi mascherati: sfileranno per corso Venezia fino a piazza Costituzione, ove verrà allestito il palco con musica curata da Mess music dj Damye. Vi sarà anche un punto ristoro, organizzato dal Gruppo Giovani Lobia. Franco Di Toro, presidente della Pro Loco, spiega che parteciperanno alla sfilata carri provenienti da Lonigo, San Giovanni Ilarione, Palù, Costalunga, Montecchia di Crosara, Zevio, Oppeano, Pojana, Bevilacqua, Roverchiara, Cazzano di Tramigna e Perzacco nonché un carro organizzato dalla scuola d’infanzia di Lobia; sfileranno inoltre la New Sambo Big Band, il gruppo Sbandieratori e Musici, il Gruppo Palio delle Contrade e personaggi carnevaleschi locali, dal Sindaco della Gramegna a Cencio Baraglia, dal Conte della Favorita a Re Oco e Regina Oca e anche i ragazzi della Casa di Alice. Il programma prevede: dalle 10 la raccolta dei carri allegorici al parcheggio San Marco (in stazione) con pranzo per i carristi, offerto dalla Pro Loco in piazza Costituzione; dalle 14,30 la partenza del corteo di carri e gruppi mascherati e sfilata lungo corso Venezia fino a piazza Costituzione. «Contrariamente alle scorse due edizioni», fa notare Di Toro, «quest’anno gli organizzatori hanno dovuto approntare un piano di emergenza basato sull’analisi del rischio collegato alle manifestazioni all’aperto secondo le direttive emanate lo scorso luglio dal Ministero dell’Interno. E anche per questo ringrazio l’amministrazione comunale per aver sostenuto e contribuito all’organizzazione». La sicurezza della sfilata sarà curata dai volontari dell’Associazione Carabinieri, del gruppo comunale di Protezione Civile e dai volontari della Croce Rossa sotto la supervisione del Presidente della Pro Loco. Per la sfilata giova ricordare il divieto di consumare alcolici o bevande in contenitori di vetro e ai ragazzi l’utilizzo di prodotti schiumogeni o altre sostanze (tra cui le uova) che possono imbrattare cose o persone o arrecare danno o molestia e insudiciare. Il divieto non riguarda l’uso di coriandoli e stelle filanti, mentre sono banditi martelli e bastoni di gomma, pistole ad acqua e simili. In caso di maltempo, la sfilata verrà spostata a data da definire. •

Gianni Bertagnin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1