CHIUDI
CHIUDI

01.01.2019

Trovano un intruso
in casa, salvati
dai carabinieri

I carabinieri di San Bonifacio
I carabinieri di San Bonifacio

Lunghi attimi di paura domenica alle 13 per una donna in un’abitazione solitamente disabitata del centro di San Bonifacio.

La donna con alcuni familiari è entrata in casa, che è di proprietà del padre, e all’interno ha sorpreso un diciannovenne marocchino residente nel siracusano, ma di fatto senza fissa dimora.

Lo straniero, che era entrato forzando con un coltello gli infissi della finestra, ha reagito bruscamente all’invito di andarsene, iniziando a colpire i presenti.

All'arrivo dei carabinieri il giovane ha tentato di fuggire attraverso la finestra, spintonando e scalciando gli operanti e ingaggiando una breve colluttazione prima di essere immobilizzato ed arrestato con l’accusa di resistenza a  pubblico ufficiale. Nessuno ha comunque riportato lesioni.

Il 19enne in tribunale è stato condannato a due mesi e venti giorni di reclusione, con pena sospesa.

 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1