CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.02.2018

Parcheggi pagati con bancomat o carta di credito

I nuovi parcometri acquistati a San Bonifacio FOTO AMATO
I nuovi parcometri acquistati a San Bonifacio FOTO AMATO

L’amministrazione ha dovuto acquistare nuovi parchimetri per garantire a chi usa i parcheggi la possibilità di pagare senza contante i nuovi dispositivi, ovvero con bancomat e carte di credito. Mantenendo naturalmente anche il servizio di gettoniera. «Questo servizio si era reso necessario», spiega il sindaco Gianpaolo Provoli, «perché la normativa stabilisce che i cittadini devono essere in grado di poter usufruire del servizio pagando con qualsiasi modalità. Le vecchie gettoniere erano abilitate solo per le monete e non consentivano altra possibilità di pagamento: pertanto potevano essere impugnate eventuali sanzioni applicate ai parcheggi. Ora la situazione è sanata con l’installazione dei nuovi parcometri blu». La spesa è stata consistente, quasi 20mila euro. «Il loro acquisto è stato fatto attraverso il mercato elettronico della Pubblica amministrazione (Consip)», spiega Provoli, «e la manutenzione si è ridotta, come costi: complessivamente, gli introiti, per quanto riguarda i parcometri superano, i 40mila euro annui». E ancora: «Il costo di gestione (carta e manutenzione) si è ridotto di quasi la metà: quindi vi è una certa convenienza». Ricorda poi che gli introiti naturalmente vengono utilizzati «per le asfaltature, la sistemazione delle strade e all’acquisto di questi nuovi dispositivi». • G.B.

G.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1