CHIUDI
CHIUDI

13.03.2019

La politica romana? Continuo battibecco

Roberto Maroni, leghista della prima ora, ex ministro del Lavoro e dell’Interno ed ex governatore della Lombardia, sarà questa sera alle 20.45 in sala civica Barbarani a San Bonifacio nelle vesti di scrittore: presenterà il suo libro Rito Ambrosiano per una politica della concretezza (edizioni Rizzoli). Maroni, che ha una rubrica sul Foglio («I barbari foglianti») ed è coordinatore della Scuola di pragmatica della politica dell’Università di Pavia, aveva inoltre pubblicato nel 2012 Il mio Nord-Il sogno dei nuovi barbari (Sperling & Kupfer). L’incontro di questa sera rientra nella serie degli «Incontri d’autore» della libreria Bonturi. Nel libro, per Maroni «la differenza tra Roma e Milano, tra rito romano e rito ambrosiano, sta tutta qua. Il primo è liturgia, lentezza, procedure. Il secondo concretezza, rapidità, efficienza». È la lunga esperienza da ministro e da governatore della Regione Lombardia a portarlo a questa conclusione. Ed è attraverso esempi di scelte improntate al pragmatismo e alla risoluzione di problemi reali,. a suo dire, che queste pagine tracciano l’elogio di un approccio alla politica privo di steccati ideologici, che non si pone come obiettivo una mera occupazione degli spazi del potere, capace di andare contro le rendite di posizione e le beghe di palazzo. Una netta distinzione, quella tra rito romano e rito ambrosiano, che secondo Maroni si è evoluta nel tempo e che appare oggi, se possibile, ancora più accentuata: «offuscata dal chiacchiericcio social, persa in un battibecco nevrastenico, la politica smarrisce la sua missione: migliorare la vita delle comunità che rappresenta, mossa solo da una passione innata e inderogabile. Superficialità, frettolosità e imprudenza non devono mettere a rischio la capacità di dialogo». «Roberto Maroni», dice Paolo Ambrosini, organizzatore dell’incontro, «punta il dito su che cosa non ha funzionato nel nostro Paese e in Europa e su che cosa oggi, nei primi mesi di governo giallo-verde, manca all’azione dell’esecutivo. E non risparmia consigli e suggerimenti ai due partiti di maggioranza». •

Gianni Bertagnin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1