CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.01.2018

Il cuore della Croce Rossa batte tutti i giorni dell’anno

I volontari della Croce Rossa in ospedale a San Bonifacio FOTO PECORA
I volontari della Croce Rossa in ospedale a San Bonifacio FOTO PECORA

Una macchia rossa nell’atrio dell’ospedale Fracastoro, grandi borse piene di palloncini, un piccola pompa in azione per costruire le figure gommose che faranno divertire i bambini della pediatria: questa la scena che ieri mattina, attorno alle 9.30, ha animato l’ingresso dell’ospedale dell’Est Veronese. La macchia rossa era quella composta da una ventina di giovani volontari della Croce rossa italiana, del comitato Est Veronese, che non hanno mancato l’appuntamento con gli auguri ai degenti dell’ospedale sambonifacese. Organizzati in piccoli gruppi i volontari hanno raggiunto tutti i reparti e portato il loro augurio per il nuovo anno a tutti i pazienti. La festa più grande, però, è stata ovviamente in pediatria, con la distribuzione dei palloncini a tutti i piccoli pazienti e al punto nascita. In venti, si diceva, si sono presi l’impegno solidale del primo gennaio pensando agli «abitanti» di quella città che è l’ospedale. E poco meno sono stati quelli che hanno invece dedicato all’intervento in emergenza la notte di San Silvestro: in quattordici hanno garantito la copertura del servizio nelle postazioni di Tregnago, San Giovanni Ilarione, San Bonifacio con ambulanze e automedica. L’attività dei volontari della Croce rossa ha contemplato anche un doppio impegno per il giorno di Natale e quello di Santo Stefano: il 25 dicembre si sono messi a disposizione per accompagnare i degenti del Fracastoro alla messa di Natale nella cappella dell’ospedale. A Santo Stefano, invece, hanno fatto visita agli anziani ospiti delle strutture di Monteforte d’Alpone e di Bolca della Fondazione Don Mozzatti d’Aprili donando, in segno di augurio, piccoli oggetti realizzati a mano dai volontari stessi. Sono queste solo alcune delle attività collaterali della Croce rossa, che mantiene però nel servizio di soccorso comunque il cuore dell’attività: l’esercito dei volontari vuole crescere ancora e per questo è già in calendario per il 18 gennaio, alle 20.30, in sala Barbarani, la presentazione del corso per i nuovi volontari che inizierà poi il giorno il 22. • P.D.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1