CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.02.2018

Film su Tabaka Ci sarà anche il chirurgo Benini

Il chiururgo Luigi Benini in Kenya
Il chiururgo Luigi Benini in Kenya

Sarà proiettato oggi alle 15.30, in sala civica Barbarani con ingresso gratuito, il documentario realizzato dal cameraman Massimo Gabbani sull’ospedale missionario dei padri Camilliani a Tabaka, in Kenya, ospedale che i veronesi, soprattutto i sanbonifacesi, ormai conoscono per averlo da anni sostenuto e aiutato con cuore aperto. Aiuti non solo attraverso le offerte di tantissimi generosi, ma anche aiuto diretto attraverso l’attività professionale dell’ultra 85enne dottor Luigi Benini, chirurgo in pensione dal 1999, che due volte all’anno riparte, come fa da quindici anni, per l’Africa. Non per ferie bensì come volontario per dare una mano per alcune settimane ai colleghi africani che operano nell’ospedale di Tabaka. L’ultimo di questi suoi viaggi, lunghi e affaticanti per la sua età, si è concluso nei giorni scorsi. E come sempre, al rientro, il medico organizza un incontro con i suoi concittadini per raccogliere fondi e aiutare la gente di quel villaggio africano, molto povero. Nel corso degli ultimi anni il suo appello ai sanbonifacesi ha prodotto molte buone cose. Basti ricordare, tra le altre, i due pozzi per l’acqua per l’ospedale di Tabaka, problema risolto con l’aiuto di Silvano Pedrollo, o il campo da calcio per i bambini, realizzato con un gemellaggio con la Sambonifacese, anche dotando i bambini con le magliette, o il mulino per aiutare economicamente le vedove abbandonate in un villaggio della zona. Queste le realizzazioni dello scorso anno, in coincidenza con il 40° anniversario della costruzione dell’ospedale di Tabaka, che è stato il primo realizzato in Africa dai Camilliani italiani. Inoltre il dottor Benini non solo esegue ancora degli interventi operatori, ma soprattutto trasmette la sua esperienza clinica ai medici e al personale infermieristico di quel nosocomio, dove ogni volta è accolto dai colleghi con grande gioia e apprezzamento. All’incontro di oggi in sala civica, patrocinato dal Comune, per la proiezione del docu-film Welcome to Tabaka saranno presenti assieme a Benini alcuni volontari che da anni come lui si recano all’ospedale di Tabaka; in particolare il missionario camilliano Francesco Avi e la signora Tiziana Tabarelli. Con l’occasione sarà possibile anche, per chi lo desiderasse, dare offerte a favore dell’ospedale stesso. Il dottor Benini, che ormai si sente «parte di quella struttura sanitaria sia moralmente che professionalmente», dice: «Mi auguro che la realtà documentata in questo filmato possa magari suggerire a qualcuno il desiderio di diventare volontario e di andare in quelle terre lontane e povere ad aiutare chi vive nelle difficoltà di un’esistenza avara di risorse». •

Gianni Bertagnin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1