CHIUDI
CHIUDI

17.01.2019

Coletto in ospedale con le «mamme di cielo»

Lo svolgimento di un’ecografia
Lo svolgimento di un’ecografia

Un piccolo momento di festa con il personale dell’ostetricia, del centro di diagnosi prenatale, delle future mamme e di due mamme speciali, le «mamme di cielo» Angelina Lonido ed Elisa Vedovello. Insieme a loro ci saranno un po’ tutti, domani alle 11.30 nella sala 4 del secondo piano dell’ospedale Fracastoro di San Bonifacio, dirigenti dell’Ulss 9 e con ogni probabilità perfino il sottosegretario alla Sanità Luca Coletto, che negli anni precedenti, da assessore regionale alla Sanità, non ha mai voluto perdersi queste iniziative che arrivano dal cuore. Quella di domani sarà la cerimonia di consegna di due megaschermi che verranno utilizzati per la diagnosi prenatale, donati dalla ditta Nec al reparto grazie al lavoro di coinvolgimento fatto dalle signore Lonido e Vedovello. Non è tanto il valore economico del gesto, che va comunque ad arricchire le dotazioni del centro con strumentazione ad alta precisione, ma l’idea che vi sta dietro a meritare di essere sottolineata: quella di una comunità che investe sul territorio e che trova la forza di ricavare dalle proprie esperienze, anche le più dolorose quale la perdita prematura del proprio bambino, occasioni per dare speranza agli altri. Questi particolari schermi consentiranno alle future mamme di seguire meglio l’esame. Ciò favorirà la comprensione dei dettagli, il dialogo con il medico. Il centro di diagnostica prenatale dell’ostetricia del Fracastoro, di cui è primario il dottor Cesare Romagnolo, è uno dei punti d’eccellenza dell’ Ulss 9, tanto che funziona anche come centro di secondo livello, dove arrivano future mamme inviate dal territorio. In un anno l’équipe, che si avvale anche di consulenti esterni come il genetista, ha effettuato centinaia di screening; villocentesi e amniocentesi; ecocardiografie fetali e consulenze varie. Ma non si tratta solo di un insieme di specialisti, per chi lavora al centro diagnostico sono fondamentali il colloquio prima dell’esame, il lavoro d’ équipe, il dialogo con la futura mamma. E i due monitor lo aiuteranno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesca Mazzola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1