CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.06.2017

Promozione, ciliegina
sulla torta dei 10 anni

Le ragazze del volley della Nuova Caldiero sono state promosse in Prima divisione. Proprio al compimento dei dieci anni di attività, la Nuova Caldiero si regala così due splendidi traguardi. Dopo un anno in Seconda divisione, alla prima squadra guidata in panchina dal duo Andrea Lunardi e Fabio Moscon, targata fratelli Tregnaghi, sono stati però necessari due combattutissimi match ai play off, peraltro entrambe vinti, contro uno sfortunato Quinzano, per sancire la definitiva promozione e far esplodere in un urlo di gioia incontenibile un palazzetto che per dieci mesi, è stato teatro delle imprese di capitan Martina Ferrazzini e compagne.

Grande soddisfazione in casa delle termali, che coach Lunardi commenta così: «Una stagione lunga e impegnativa, che ha messo a dura prova un gruppo di atlete che non ha mai mollato ed è diventato squadra nelle difficoltà. Sacrificio, sudore, insuccessi, lacrime sono stati ampiamente ripagati da questa promozione».

Ad esaltare il gruppo è anche la capitana, Martina Ferrazzini: «Pur avendo età e caratteri diversi, abbiamo dimostrato che lottando per un obbiettivo comune un'insieme di singoli individui diventa una compagine, che nelle difficoltà triplica le forze ed è pronta a sacrificarsi per il bene del gruppo. Noi siamo un gruppo dentro e fuori dal campo».

«Naturalmente fondamentale l'apporto dei nostri due allenatori, che sia tecnicamente, sia sotto il profilo umano, ci hanno sempre sostenute», rimarca Ferrazzini, «In palestra abbiamo sempre respirato un'aria di gioia e, pur faticando, ogni momento giocato ci spingeva sempre a raggiungere il nostro limite e a alzare ogni volta l'asticella. Ringrazio le mie compagne, i tecnici e la società per questo splendido anno. L'ultimo pensiero lo rivolgo a due mie compagne Jessica Adami e Chiara Meneghello, che si sono dovute fermare anzitempo per motivi diversi e alle quali dedichiamo questa promozione, perchè il prossimo anno possano tornare a rimettersi in gioco».

ANCHE LA SOCIETÀ plaude alla squadra e per bocca del direttore sportivo Claudio Dalla Tezza fa sapere che il palazzetto dello sport di Caldiero «pieno di gente con giocatrici del settore giovanile, genitori e sponsor per noi società, è prima di tutto gratificante e poi è uno stimolo a fare sempre meglio».

Alla promozione in Prima divisione, si aggiunge il titolo provinciale juniores femminile del Csi, squadra allenata da Alberto Brunelli, che nel campionato passato era arrivata seconda, ma che, in questa stagione, si e presa la rivincita, vincendo nettamente il proprio girone e battendo con un secco 3-1 le detentrici del titolo della Polisportiva Nettuno.

«Un grazie a tutti, senza distinzione di ruoli per non dimenticare nessuno», conclude il ds Dalla Tezza, «a tutte le persone che ogni anno ci sostengono contribuendo come sponsor e che ci aiutano come dirigenti, arbitri, segnapunti e altri incarichi».

Zeno Martini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti?
Facciamo il traforo corto
ok