CHIUDI
CHIUDI

04.01.2019

Nuova illuminazione maggiore risparmio

Illuminazione pubblica
Illuminazione pubblica

Passo in avanti per la nuova illuminazione in alcune delle vie principali di Domegliara nel Comune di Sant’Ambrogio di Valpolicella. La giunta guidata dal sindaco Roberto Zorzi dapprima aveva approvato il progetto definitivo aggiornato dei lavori di riqualificazione dell’illuminazione pubblica della frazione. Quindi ha approvato la progettazione definitiva elaborata dalla ditta Ingea Srl, incaricata a seguito di gara d’appalto sia per la redazione della stessa progettazione definitiva che della futura direzione lavori. Il prossimo passaggio sarà l’affidamento dei lavori che saranno realizzati, secondo l’amministrazione, quest’anno. «L’obiettivo è ridurre gli attuali consumi energetici», evidenzia il primo cittadino, «attraverso specifiche azioni di sostituzione dei corpi illuminanti e delle relative lampade, con nuove apparecchiature a tecnologia Led». Interessate alle opere saranno le vie Brennero e Chiesa. Costo complessivo dei lavori: 180mila euro. «Con la riqualificazione della pubblica illuminazione in alcune delle vie principali di Domegliara» spiega il sindaco, «proseguiamo nella realizzazione del piano dell’illuminazione per il contenimento dell’inquinamento luminoso recante nuove norme per il contenimento dell’inquinamento luminoso, il risparmio energetico nell’illuminazione per esterni e per la tutela dell’ambiente. Con lo stesso piano abbiamo già riqualificato gli impianti della pubblica illuminazione in piazza Vittorio Emanuele a Sant’Ambrogio, via Stazione Vecchia, Kennedy e Stazione Nuova a Gargagnago, via degli Alpini, Perini Tombajol a Ponton. Inoltre sono stati realizzati i nuovi punti luce in via Monte Baldo e Via Domegliara nell’ambito delle opere di realizzazione delle rotatorie di Ponton».

Massimo Ugolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1