CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.02.2018

«La foiba grande» di Sgorlon

«La foiba grande», di Carlo Sgorlon, a Caldiero: la biblioteca comunale Don Pietro Zenari, in collaborazione con l'associazione Gocce di Caldierino e l'associazione Insieme Vr.Est, con il patrocinio del Comune, invita alla serata di domani in occasione del Giorno del ricordo nella sala consiliare dell'ex palazzo municipale in piazza Vittorio Veneto. Sarà Sandro Buzzatti a interpretare il racconto di Sgorlon, ossia della tragedia degli italiani che si trovavano al confine occidentale dell'Italia, oltre Trieste, nel secondo dopoguerra. Buzzatti sarà accompagnato dalle musiche di Nelso Salton. L'ingresso è a offerta libera. Quanto raccolto andrà a sostegno delle attività di solidarietà portate avanti a favore dei più bisognosi, dalle associazioni Gocce di Caldierino e Insieme Vr.Est. «La foiba grande», narrando le vicende di Benedetto e della gente di Umizza, riporta alla luce una pagina oscura della storia, la tragedia che travolse gli italiani d’Istria. Un dramma umano, familiare, corale, in cui l'odio cancella l'amicizia, la paura annulla la fiducia. È l'incubo della morte nelle buie profondità delle foibe, il dramma dell'esilio forzato da una terra amatissima. Tra leggenda e verità, un omaggio forte e struggente ai morti e ai sopravvissuti di una guerra dimenticata. Z.M.

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1