CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.12.2017

Irresponsabili al potere bacchettati da Sardoni

Alessandra Sardoni
Alessandra Sardoni

La giornalista Alessandra Sardoni a «Incontro con l’autore», a Colognola ai colli. Secondo e ultimo appuntamento, domani, con la rassegna letteraria «Libro e libertà», organizzata dall’assessorato alla cultura. Sardoni, giornalista parlamentare del canale televisivo La7, alle 20.30, sarà nell’aula magna dell’istituto comprensivo di viale IV Novembre, per presentare il suo ultimo libro Irresponsabili. Il potere italiano e la pretesa dell’innocenza (Rizzoli, 2017). Francesco Specchia, giornalista fiorentino veronese d’adozione e responsabile delle pagine culturali di Libero, intervisterà la cronista che, dopo la laurea in filosofia del linguaggio con il noto linguista Tullio De Mauro, scomparso lo scorso gennaio, ha lavorato per l’edizione napoletana del quotidiano La Repubblica, poi a Mediaset, Videomusic e Tmc oltre che per Il Foglio. Sempre per La7 ha condotto, prima con Pietrangelo Buttafuoco e poi con Lanfranco Pace, il programma di approfondimento Otto e Mezzo, e il talk show di attualità e politica Omnibus oltre che In onda, con Salvo Sottile. Dal 2013 al 2014 è stata la prima donna chiamata al vertice dell’Associazione stampa parlamentare. L’anno dopo è stata insignita del Premiolino, uno dei più datati e prestigiosi riconoscimenti assegnati nel mondo del giornalismo italiano. Nel saggio che presenterà a Colognola, Sardoni passa in rassegna varie tipologie di leader «irresponsabili» italiani, approfondendo alcune delle vicende più significative degli ultimi anni, dal G8 di Genova al dramma degli esodati. In un intreccio di riferimenti ad assoluzioni reciproche fra politica, informazione e magistratura, l’autrice non fa mistero di un certo malcostume italiano fatto, tra l’altro, di frasi altisonanti e poltrone su cui in molti sembrano essere inamovibili. L’incontro con Sardoni, che domani sarà anche a Verona, sarà introdotto dal sindaco Claudio Carcereri de Prati. L’ingresso è libero. • M.R.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1