Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
venerdì, 21 settembre 2018

Due carabinieri spengono il fuoco in un alloggio

Carabinieri a Tregnago

Determinante intervento di due carabinieri fuori servizio che hanno domato un incendio in abitazione a Tregnago. È accaduto gioved, nel primo pomeriggio. Una colonna di fumo si stava alzando dal tetto di una casa. A scorgerla è stato uno dei militari della stazione del paese che ha notato il principio di incendio in quell’appartamento poco distante dalla caserma. L’appuntato si è subito allarmato, è corso in caserma e ha preso un estintore. Lì ha incontrato un altro carabiniere, che a sua volta stava per iniziare il servizio e immediatamente si è attivato per aiutarlo. I due militari hanno raggiunto insieme l’abitazione, si sono messi alla ricerca delle persone che erano in casa e le hanno fatte uscire per metterle in sicurezza. Nel frattempo, le fiamme avevano già raggiunto un’altezza di un metro e mezzo. I due carabinieri, utilizzando l’estintore che avevano portato dalla caserma e un tubo per l’irrigazione, sono riusciti domare il principio d’incendio. Poco più tardi sono arrivati sul posto anche i vigili del fuoco, che hanno definitivamente messo in sicurezza l’area. Dai primi accertamenti effettuati, pare che a far scaturire il rogo sia stato un corto circuito dei pannelli solari. Fortunatamente, grazie al tempestivo intervento dei due militari, le fiamme hanno causato danni molto limitati, in particolare per l’abitazione, e nessuna persona è rimasta ferita. •