CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.01.2018

«Viaggio nella memoria» tra parola e musica

Con testi e canzoni, a modo loro, i 65 studenti delle tre classi terze della scuola media Antonio Pisano di Caldiero saranno i protagonisti dello spettacolo dal titolo «Viaggio nella Memoria: parole e note per non dimenticare», al quale tutti potranno assistere questo venerdì alle 20.45, al teatro parrocchiale, in corso De Gasperi. L’ingresso allo spettacolo è libero. La serata viene proposta dal Comune in collaborazione con l’istitituto comprensivo di Caldiero, in collaborazione con la Biblioteca comunale Don Pietro Zenari. È la terza volta che la scuola media del paese propone un evento di questo tipo per non dimenticare, attraverso un momento di grande impatto simbolico, la Shoah. La serata è stata organizzata in occasione della Giornata della Memoria, che la Repubblica Italiana ha istituito per il 27 gennaio di ogni anno, giorno che è stato scelto perché proprio il 27 gennaio 1945 avvenne l’abbattimento dei cancelli del campo di sterminio nazista di Auschwitz. Gli studenti di terza media caldieresi stanno preparando dall’inizio dell’anno scolastico questo appuntamento, che arriva al termine di un percorso didattico interdisciplinare che ha visto il coinvolgimento degli insegnanti di lingue (inglese e tedesco), di storia, di musica e di letteratura, che hanno proposto la visione di una serie di film e alcune lezioni in classe. In previsione della serata di venerdì, i ragazzi sono stati accompagnati anche a visitare il ghetto ebraico e la sinagoga di Verona e la mostra sul Binario 21, allestita al palazzo della Gran Guardia. In «Viaggio nella memoria» verranno coinvolti sul palcoscenico non solo gli studenti, ma anche i loro insegnanti, sia nell’esecuzione dei brani musicali scelti come accompagnamento (saranno interpretati anche canti nella lingua degli ebrei dell’Europa orientale, l’ Yddish) che nella declamazione dei testi selezionati, alcuni dei quali sono stati tradotti dal tedesco. Maggiori informazioni sullo spettacolo sono possibili rivolgendosi alla biblioteca civica, che risponde al numero 045.6152502. • Z.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1