CHIUDI
CHIUDI

18.01.2019

Superiori e medie analizzano l’acqua nelle ore di laboratorio

Uno dei laboratori sull’acqua
Uno dei laboratori sull’acqua

L’acqua, bene prezioso da tutelare, privo di sostanze inquinanti, quali i Pfas ma anche di nitrati, è stata oggetto di studio all’istituto superiore «Stefani - Bentegodi» di Caldiero assieme ai ragazzi delle medie di tre istituti comprensivi del territorio. È importante creare occasioni di confronto su questo tema e iniziative di riflessione sull’inquinamento, ma anche sugli sprechi, in modo da sensibilizzare tutta la popolazione, partendo dalle nuove generazioni. Il progetto didattico si chiama «In laboratorio insieme, alla scoperta dell’acqua». In tre giorni, oggi compreso, la seconda del tecnico agrario sta proponendo lezioni interattive in laboratorio alle classi terze medie dell’Istituto comprensivo di Lavagno, dell’Istituto comprensivo di Tregnago-Badia Calavena e dell’Istituto comprensivo di Montecchia-Roncà. Gli alunni di seconda dell’Agrario e quelli delle medie hanno eseguito le principali analisi chimico - fisiche, hanno fatto osservazioni bio-ecologiche su campioni di acque stagnanti, di torrente e in bottiglia, prelevate tra Montorio e San Martino Buon Albergo. Gli studenti stanno imparando a raccogliere dati con tabelle e a stendere relazioni su quanto sperimentato, oltre che a confrontarsi sull’inquinamento e su come salvaguardare l’acqua. Hanno osservato, inoltre, i microrganismi presenti nell’acqua. Nelle tre mattinate, nei laboratori di chimica e in quello polifunzionale dell’istituto superiore di Caldiero, gli allievi hanno lavorato a gruppi e fatto esperimenti, condividendo poi risultati e riflessioni. In questo modo hanno approfondito la conoscenza delle acque del territorio, consolidando competenze specifiche e sviluppando il loro senso civico. Gli alunni dell’istituto tecnico agrario, dal canto loro, hanno sperimentato il ruolo di «tutor esperti» nei confronti degli alunni ospiti, sviluppando abilità sociali di relazione. I docenti referenti nel progetto didattico «In laboratorio insieme, alla scoperta dell’acqua» sono: Federico Amari, Paolo Bazzani, Giovanna Casato, Nicola Piccolboni dell’Istituto superiore Stefani - Bentegodi, coordinati dal dirigente scolastico Francesco Rossignoli di Caldiero, assieme a Silvia Matuzzi dell’Ic di Lavagno, Marica Fraccaroli dell’Ic Montecchia e Roncà e Valeria Gazzani dell’Ic di Tregnago e Badia. «In questa esperienza, tutti insieme abbiamo progettato e realizzato percorsi di collaborazione educativa», dicono i docenti, «questa iniziativa promuove infatti il dialogo tra scuole del territorio e contribuisce alla consapevolezza di quanto l’acqua sia risorsa fondamentale che va tutelata per noi e per le generazioni future». •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1