CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.03.2018

Il Precetto pasquale dell’Arma con le autorità

Carabinieri e amministratori al termine della celebrazione di Caldierino
Carabinieri e amministratori al termine della celebrazione di Caldierino

La compagnia dei carabinieri di San Bonifacio si è ritrovata nella chiesa di Caldierino per celebrare il Precetto pasquale, ricorrenza molto sentita e partecipata dagli uomini dell’Arma. Alla messa celebrata da don Corrado Tombolan, cappellano militare della Regione carabinieri del Veneto, c’erano uomini della Benemerita in servizio attivo e in congedo, loro famigliari e numerosi amministratori dei nove Comuni che compongono il territorio controllato dai carabinieri sambonifacesi. La compagnia capeggiata dal capitano Daniele Bochicchio era schierata al gran completo. Nutrita anche la rappresentanza dell’Associazione nazionale carabinieri (Anc) con le bandiere di sezione. Il luogotenente Umberto De Luca, comandante della stazione di Illasi, ha letto la preghiera del carabiniere. Il capitano Bochicchio ha avuto parole di soddisfazione per la sempre maggiore presenza all’annuale Precetto pasquale di autorità civili e appartenenti all’Anc. Gli interventi sono stati conclusi dal cappellano militare Tombolan: ha sottolineato le ragioni dell’attaccamento dei cittadini all’Arma. Al termine della messa la sezione ospitante di Caldiero ha offerto un convivio, nel corso del quale sono fioccati gli auguri per la Pasqua ormai imminente.

P.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1