CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.09.2018

Versa 45 euro
per la revisione
Ma il servizio non c'è

La sede della Motorizzazione
La sede della Motorizzazione

Follie della burocrazia Italiana nella nostra Verona. Alessandra Zampieri, consulente bancaria, sceglie di non andare in una autofficina autorizzata per effettuare la revisione del proprio scooter Honda 150 ma decide di utilizzare il servizio pubblico. Pertanto si informa su internet di tutti i passaggi burocratici necessari.

 

Si reca quindi negli uffici della Motorizzazione civile di Verona dove un impiegato le spiega che per effettuare una revisione bisogna prima prendere appuntamento con lo sportello incaricato, aperto solo il lunedì e il venerdì, e pagare un bollettino postale di 45 euro, che viene consegnato alla Zampieri dalla stessa Motorizzazione.

 

La consulente - dopo aver pagato i 45 euro con il bollettino postale - il venerdì successivo torna alla Motorizzazione per fissare la revisione dello scooter. Ma trova una sorpresa: l'impiegata della Motorizzazione le spiega che non possono fare revisioni agli scooter. Peccato che proprio il sito della Motorizzazione indichi l’esatto contrario. "Perché non è andata in officina?”, interviene un altro impiegato. E aggiunge che il dispositivo per la revisione degli scooter non funziona. 

 

"Mi spiace davvero dell'accaduto", afferma iI responsabile della Motorizzazione di Verona Lucio Pannone, "non voglio apportare giustificazioni perchè capisco che al cittadino interessi che l'ente riesca a dare il servizio per cui è preposto, ma questo episodio conferma le difficoltà in cui versa la Motorizzazione a Verona". 

 

Totale? Il servizio di revisione degli scooter, pubblicizzato sul sito internet della Motorizzazione, non viene assicurato. E il cittadino paga 45 euro per un servizio che non può essere svolto.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1