CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.03.2018

Un genio dolcissimo,
Mattia e Valentina
pasticceri d'oro

Una statua del Genio della lampada di Aladino, alta un metro e 40 centimetri, tutta in zucchero, colorata e plasmata con le sembianze del personaggio del celebre film della Disney, ha vinto l’oro per la categoria pasticceria artistica ai campionati di cucina italiana, svoltisi a fine febbraio a Rimini. L’ha creata il ventottenne veronese Mattia Pasqualini, premiato per la miglior realizzazione dagli esperti della Federazione italiana cuochi.

Alla vittoria ha contribuito anche la sua compagna Valentina Guerra che ha creato un bellissimo fiore utilizzando solo zucchero e le sue sfumature e sostenendo Mattia nei momenti di sconforto per un’impresa che ha richiesto un anno di lavoro. Realizzata nelle ore libere dal lavoro nella Pasticceria Chieppe di via Forte Tomba a Cadidavid, la scultura ha richiesto un lavoro certosino e paziente per il pericolo di crepe che avrebbero compromesso il risultato.

Allievo dall’alberghiero Berti di Chievo, specializzatosi in pasticceria, Mattia ha seguito nel tempo i corsi del maestro Davide Malizia, per due volte campione del mondo di specialità e di Mario Romani, un luminare del settore della pittura aerografata. Valentina invece arriva da un diploma di geometra, ma si è subito appassionata all’ambiente e oggi lavora in una pasticceria-gelateria, che considera la sua vera vocazione. 

Vittorio Zambaldo
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1