Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 19 novembre 2018

Spaccia davanti al Sert
e aggredisce i carabinieri

I carabinieri in via Germania

Spaccia davanti al Sert e aggredisce i carabinieri intervenuti: arrestato. È successo ieri pomeriggio: proprio davanti al Sert in via Germania, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno sorpreso un tunisino di 35 anni, disoccupato e pluripregiudicato, a cedere sostanza stupefacente nel luogo che dovrebbe, al contrario, rappresentare un rifugio per chi vuole uscire dal mondo delle dipendenze.

 

I militari dell’Arma hanno scorto un giovane cingalese dare dei soldi in maniera furtivaad un altro extracomunitario, che a quel punto estraeva dalla bocca qualcosa che poi cedeva all’acquirente. I carabinieri si sono immediatamente avvicinati ai due: l’acquirente, poi segnalato alla prefettura come assuntore, ha pienamente collaborato con i militari, confermando che quanto appena visto da loro era effettivamente uno spaccio.

 

 L’intervento dei carabinieri non è bastato però a bloccare il pluripregiudicato dall’ingoiare le altre “palline” di cocaina che nascondeva sotto la lingua: ne è seguita infatti una breve colluttazione terminata con l'arresto dell’uomo per spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a Pubblico ufficiale. Questa mattina si è svolta la direttissima: arresto convalidato. Nel frattempo è stata applicata all’imputato la misura cautelare della custodia in carcere.