CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.08.2017

Ripuliscono l’aiuola deturpata dai rifiuti
E il paese li segue

Un Ferragosto speciale per Gloria Sciortino e Giuseppe Colonna, sposati con due figli, lei insegnante, medico lui, siciliani di nascita ma da molti anni abitanti a San Michele Extra. Il 15 agosto hanno deciso di prendersi cura di un pezzo di storia del loro paese, Marinella di Selinunte, in provincia di Trapani, dove ritornano ogni estate, da far rivivere e mostrare per la sua bellezza. Armati di robusti guanti di gomma, di rastrelli e sacchi neri hanno deciso di lasciare un segnale di affetto alla loro borgata bonificando l’aiuola della scaletta dove si trova la fontana di «lu cannolo d’acqua amara».

Giuseppe e Gloria hanno lasciato volentieri la spiaggia, il solleone e il mare per un gesto d’amore: ripulire la fontana e l’aiuola che la circonda. «Abbiamo voluto adottare questa aiuola, completamente ricoperta di lattine, bottiglie di vetro e cartacce», spiegano, «e abbiamo collocato anche un vaso di plastica per le bottiglie. Dobbiamo darci da fare con esempi e non piangerci sempre addosso».

E in effetti i coniugi hanno dato continuità ad un lavoro di pulizia ed abbellimento che i residenti hanno completato con fioriere ai balconi, e creandone altre con semplici cassette di legno colorate di bianco estremamente gradevoli dove trovano spazio belle piante di stagione. Dopo questo impulso dato dai Colonna altri volontari si sono adoperati tinteggiato le panchine e risistemando tutta la ringhiera arrugginita. E questo bel gesto è stato immortalato dagli scatti fotografici dai turisti che hanno scambiato Gloria e Giuseppe per operatori ecologici in servizio nel giorno di festa. Loro, gli «spazzini di Ferragosto», precisano: «Non siamo degli eroi. Abbiamo voluto semplicemente stimolare l’amore delle persone per il proprio territorio, conservare e curare pezzi di storia che testimoniano il passato».R.CAPP.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1