CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.08.2017

Ciclabile «giungla»
«Il genio civile
se ne lava le mani»

Due settimane fa avevamo pubblicato il video del confine fra Verona e San Martino segnato dal diverso sfalcio dell'erba (da quello veronese quasi una «giungla»), oggi sulla pista ciclopedonale che corre lungo l'Adige c'è stato un sopralluogo dell’assessore alle Strade e giardini Marco Padovani e dai vertici di Amia: il presidente Andrea Miglioranzi e il direttore generale Maurizio Alfeo.

Da Boschetto a Bosco Buri è un tratto di circa 5 chilometri. «L’area in questione», ha spiegato Padovani, «di pertinenza del Genio Civile il quale, anche a seguito di ripetute sollecitazioni, non ha provveduto ad avviare i lavori necessari. Da parte nostra si continuerà, in particolare nelle situazioni di rilevante necessità, ad intervenire al meglio delle nostre possibilità, ma è chiaro che a questo punto urge un confronto puntuale con il Genio Civile, che consenta di programmare almeno l’effettivo avvio dei lavori più importanti».

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1