CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.02.2018

Rapina al market
L'uomo arrestato
era ai domiciliari

Era ai domiciliari, ed era evaso. Era sorvegliato speciale, ma era a Verona a mettere a segno rapine. L'uomo arrestato ieri sera da carabinieri e polizia dopo il colpo al supermercato Vivo di San Massimo, Giuseppe Macrillò, 41 anni, ha una lunga sfilza di precedenti penali per rapine, e poi anche per spaccio di stupefacenti, ora anche per ricettazione di un'auto rubata. Per ora all'uomo viene attribuita solo la rapina al supermercato, ma ci sono molti indizi che potrebbero farlo incriminare anche per altri colpi avvenuti nel veronese e negli ultimi giorni. 

Al.Va.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1