CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.09.2018

Prima campanella
Bertacco visita
sei istituti scolastici

“Per voi oggi inizia un percorso nuovo e importante, un percorso che dovete immaginare come uno scrigno del tesoro che, giorno dopo giorno, riempirete di tutte le informazioni e le conoscenze che riceverete dalle vostre maestre. Un giorno, quando sarete più grandi, userete questo tesoro per realizzare i vostri sogni e affrontare le difficoltà della vita”.

 

Con queste parole l’assessore all’istruzione Stefano Bertacco ha salutato i bambini di alcune prime classi elementari, oggi alla prima campanella. Queste le scuole primarie visitate dall’assessore: Carmeli, De Amicis, Chiot, Nogarola, Rodari, Agli Angeli.

 

Il primo giorno di scuola ha coinvolto oltre 110mila studenti veronesi. Ed è stata una giornata di grande impegno per la Polizia municipale. Nel complesso sono state multate 25 auto per divieto di sosta in varie aree della città, 12 automobilisti per uso di cellulare alla guida e due per non aver allacciato i figli minori alle cinture di sicurezza posteriori.

 

Negli orari di ingresso degli studenti, la presenza degli agenti è stata massiccia davanti alle principali scuole, anche grazie all’aiuto di 50 nonni-vigile, così come si sono intensificati i controlli sulle corsie preferenziali riservate agli autobus per verificare gli accessi. In particolare, in via XX Settembre sono stati bloccati molti ciclisti che erano soliti percorrere la corsia preferenziale, in direzione centro, nonostante il divieto. I ritardi accumulati dai bus di Atv e i pericoli per gli autisti costretti a manovre pericolose di sorpasso hanno indotto il comando ad incrementare i controlli preventivi lungo queste strade.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1