CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.08.2017

Polizia municipale
Controlli notturni
nelle zone a rischio

Controlli notturni della Polizia municipale
Controlli notturni della Polizia municipale

La Polizia municipale ha effettuato questa notte un esteso controllo per la prevenzione e la repressione di fenomeni irregolari. Il servizio ha riguardato diverse zone della città ed è stato coordinato personalmente dal vicecomandante Lorenzo Grella, con l'impiego di una quarantina tra agenti ed ufficiali di polizia locale. Presente anche l'assessore alla sicurezza Daniele Polato. Imponente anche l’impiego di mezzi. Il “pattuglione” era composto da: tre furgoni per il trasporto di persone, 6 motociclette, 10 vetture della Polizia locale e 3 vetture con agenti in borghese che con le loro indicazioni indirizzavano l’arrivo dei colleghi in divisa.

 

Le verifiche hanno riguardato il piazzale della stazione ferroviaria, via delle Coste e piazzale Guardini, via Palladio e la zona stadio, circonvallazione Maroncelli, la zona fiera e Zai, Porta Vescovo e via Venti Settembre, il parco San Giacomo, piazza Isolo e i giardini Chiarelli, via S tanga e la strada regionale 11. Complessivamente sono state controllate 45 persone, 15 delle quali risultate sprovviste di documenti personali e perciò accompagnate al comando per accertamenti sull'identità.

Le pattuglie hanno effettuato anche dei controlli sulle attività commerciali per disturbo e malfrequentazioni in via Gaspare del Carretto e in via Fincato, a seguito di alcune segnalazioni dei residenti, in via Venti Settembre, Porta Vescovo, piazza Isolo e piazzale Venticinque Aprile. Complessivamente le pattuglie hanno accertato nove violazioni a diversi aspetti del regolamento di polizia urbana.  L'assessore Polato: «Quello fatto stanotte è stato un intervento massiccio, che non resterà isolato, e che ha riportato un po’ di ordine nelle zone critiche della città più esposte ai reati, come i parchi, la zona industriale, la stazione».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1