CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.02.2018

Parte il Carnevale blindato Maschere tra controlli e divieti

Papà del gnoco ieri ha inaugurato a San Zeno il Villaggio del Carnevale per la manifestazione di oggi FOTO MARCHIORIAttaccati al Tram...p, il carro con il leader coreano Kim Jong-Un
Papà del gnoco ieri ha inaugurato a San Zeno il Villaggio del Carnevale per la manifestazione di oggi FOTO MARCHIORIAttaccati al Tram...p, il carro con il leader coreano Kim Jong-Un

Ludovica Purgato Il grande giorno è arrivato. La città si prepara a vivere la sfilata del Bacanal del Gnoco, il numero 488. Per un pomeriggio le vie del centro si trasformeranno in un tripudio di colori, musica e allegria: il corteo sarà formato da oltre cento elementi tra carri allegorici, gruppi mascherati e bande musicali. Quest’anno i festeggiamenti saranno doppi con il tradizionale corteo di carri allegorici e Maschera Verona, manifestazione inaugurata ieri in piazza San Zeno. Il primo villaggio del carnevale della storia del Bacanal fin dalla sua apertura ha conquistato grandi e piccoli con il grande palco con maxischermo, gli stand gastronomici e i tanti giochi in legno realizzati artigianalmente da Geppetto, soprannome del falegname-artista Fiorenzo Filippi. Gli eventi, tra cui concerti, concorsi e animazioni per bambini, proseguiranno fino a domenica. Oggi l’appuntamento principe è con la tradizionale parata del Venerdì Gnocolar che partirà da corso Porta Nuova nel primo pomeriggio e arriverà in piazza San Zeno alle 16 circa, dove il divertimento proseguirà fino alle 23.30. «Vorremmo che il Carnevale diventasse un volano per il turismo a Verona ed è per questo che è nato il Villaggio Maschera Verona», spiega il presidente del comitato del Bacanal del Gnoco Valerio Corradi. «Abbiamo lavorato tanto e stiamo raccogliendo i frutti. Abbiamo inaugurato il Villaggio e adesso tutto è pronto per la sfilata, non vediamo l’ora». LA FESTA inizierà già alle 11 in piazza Bra con l’inviato di Striscia la Notizia Max Laudadio che presenterà la manifestazione e darà il via alla «gnocolada», con gnocchi per tutti al prezzo popolare di tre euro a porzione. Dalle 12.30 circa carri e maschere inizieranno a incolonnarsi in corso Porta Nuova e alle 13.45 il corteo inizierà a sfilare. I gruppi mascherati che prenderanno parte alla storica sfilata lunga ben sette chilometri sono centouno, tre dei quali provenienti da Brasile, Paesi Bassi e Polonia. Saranno proprio i ballerini carioca ad aprire la parata con costumi dai mille colori e la loro contagiosa energia. Non mancheranno poi gli scenografici carri allegorici, quest’anno 32, dieci storici e 22 in concorso. Carta e penna dunque alla mano per annotarsi il numero del più bello e votare in uno degli esercizi commerciali di San Zeno che espone il bollino «Vota il tuo carro». Molto gettonate le vicende politiche, con caricature di vari personaggi compreso il leader della Corea del Nord Kim Jong-Un. SICUREZZA. «Tutti i carri sono in regola come richiesto dalla prefettura», assicura Corradi, «ci siamo impegnati tantissimo per garantire la massima sicurezza, che in una manifestazione come questa è fondamentale». Sicurezza è la parola chiave di questa edizione del carnevale con speciali provvedimenti previsti per garantire l’incolumità di manifestanti e pubblico. Per prevenire atti vandalici e difendere cittadini ed edifici pubblici da molestie o imbrattamenti, saranno dispiegati 110 agenti di polizia municipale, sia in abiti civili che in divisa, mentre ottanta addetti alla sicurezza vigileranno sul corteo. «Nessuno si deve permettere di rovinare la festa agli altri», commenta l’assessore alle Manifestazioni Filippo Rando, «ci si può divertire con educazione e nel rispetto delle persone e delle cose. Invitiamo tutti, in modo fermo e convinto, a comportarsi bene». Per la prima volta la sfilata sarà preceduta da due camion vela per impedire a malintenzionati di invadere pericolosamente il corteo con veicoli e sarà seguita da trenta spazzatrici dell’Amia. Altri camion antisfondamento chiuderanno l’accesso dalle più importanti direttrici: via Pallone all’incrocio con via del Pontieri, ponte Navi, ponte Nuovo, ponte della Vittoria, corso Porta Palio e porta San Zeno. «Mi auguro che non ci siano persone incivili a rovinare la festa», è l’appello del Sire del carnevale, il Papà del Gnoco, quest’anno Enrico Zecchetto, detto Scintilla, «vi aspetto tutti alla sfilata con gioia e rispetto». •

Ludovica Purgato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1