CHIUDI
CHIUDI

11.01.2019

Olimpiadi 2026
con gran finale
in Arena

Arena di Verona (FOTO D'ARCHIVIO)
Arena di Verona (FOTO D'ARCHIVIO)

La cerimonia di apertura al Meazza, la chiusura all’Arena di Verona, quanto alle gare, la libera maschile di sci alpino a Bormio. Il dossier di Milano-Cortina approda al Cio e parte la corsa italiana ai Giochi invernali del 2026: 127 pagine con grafici e foto che illustrano il progetto made in Italy per la sfida a 5 cerchi.

 

Quattordici i siti olimpici previsti divisi in quattro cluster: Milano, Valtellina, Cortina e Val di Fiemme. Nel capoluogo lombardo sono previsti hockey, pattinaggio artistico e short track. In Valtellina protagoniste le piste di Bormio e lo Stelvio per le prove dello sci uomini, a Livigno lo snowboard e il freestyle. A Baselga di Pinè (Val di Fiemme) è invece previsto il pattinaggio di velocità (pista lunga), a Tesero il fondo, mentre a Predazzo sono previste le gare di salto con gli si. Cortina sarà protagonista in città con il curling, mentre lo sci alpino al femminile sarà sulle Tofane. Al centro E.Monti in programma le gare di bob, slittino e skeleton. Anterselva, in Alto Adige, sarà il centro del biathlon. Gran chiusura all’Arena di Verona.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1