CHIUDI
CHIUDI

19.01.2019

«Nuova forma di welfare che favorisce i giovani»

Reddito di cittadinanza e quota cento: «Misure importanti che aiuteranno i più sfortunati e creeranno lavoro. Con reddito di cittadinanza e quota cento entra nelle case degli italiani un nuovo tipo di welfare e, con esso, nuove opportunità di lavoro». È quanto dichiara Francesca Businarolo, deputata veronese del Movimento 5 Stelle, in merito alle disposizione varate ieri dal governo. «Il decreto è arrivato, nei tempi che c’eravamo dati», afferma la parlamentare, «e si tratta di un provvedimento in grado di smentire le critiche infondate di questo mese. Il reddito di cittadinanza è una risposta molto attesa, che farà qualcosa di concreto per le persone più in difficoltà, quelle che rischiano di rimanere, oltre che senza impiego, anche senza speranza. Non è una legge per fannulloni, come dimostrano le severe norme “antidivano“ che impediranno di abusare di quello che è pensato come sostegno in attesa di un impiego. Soprattutto, si tratta di una misura destinata a restare, ben diversa dalle “mancette“ elettorali dei governi precedenti e prevede, tra le altre cose, sgravi fiscali per le aziende che assumono: l’obiettivo è aiutare le persone a inserirsi nel mondo del lavoro senza scendere a compromessi umilianti. Infine, quota cento rappresenta un’opportunità per alcune persone di andare in pensione prima, si tratta di una possibilità offerta a lavoratori impiegati da decenni». E conclude l’esponente M5S: «Questo aiuterà il ricambio generazionale».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1