CHIUDI
CHIUDI

10.01.2019

Litiga alla mensa
dei poveri e poi
attacca gli agenti

Le volanti in via campo Marzo
Le volanti in via campo Marzo

Le volanti della questura di Verona sono intervenute ieri, intorno alle 23.30, alla «mensa dei poveri» di via Campo Marzo dove era in corso una lite tra due avventori. Chiamati dai volontari dell'associazione che gestisce il servizio a sostegno di senzatetto e famiglie disagiate, i poliziotti hanno faticato non poco per calmare uno dei due litiganti che, alla fine, è stato arrestato.

 

L'uomo, un ventisettenne originario del Marocco, alla vista delle divise si era infatti scagliato contro uno degli agenti spezzandogli anche la catenina che portava al collo.  Aiutati da una seconda pattuglia, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo e a portarlo in questura. Il giovane è risultato essere in Italia senza fissa dimora e già gravato da precedenti per reati in materia di immigrazione e contro il patrimonio per i quali, dal 12 ottobre dello scorso anno, aveva l'obbligo di firma. Oggi il giudice ha deciso che rimanga in carcere in attesa del processo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1