CHIUDI
CHIUDI

22.01.2019

La curva è stretta
Ponte Risorgimento
trappola per i bus

Bus in manovra all'Arsenale
Bus in manovra all'Arsenale

Curva a gomito, pullman lungo, e la parte posteriore del mezzo turistico è andata a sbattere contro la fiancata dell’auto vicina, danneggiandola pesantemente. È successo ieri mattina su ponte Risorgimento, in direzione Borgo Trento. La corriera carica di turisti ha svoltato a destra, in lungadige Cangrande, verso l’Arsenale, dove si trova uno dei punti prefissati per la salita e la discesa dei gruppi di visitatori.

 

Capita spesso di veder faticare in modo rischioso gli autobus più grossi, sia di linea sia privati, nell’immissione in via Cangrande da ponte Risorgimento. Almeno il 50 per cento di tutti i pullman turistici, secondo le stime dell’ufficio comunale del traffico, passano proprio da lì.

 

Ma dal Comune minimizzano: «Per favorire la svolta di tanti autobus», dice l'assessore alla viabilità, Luca Zanotto, «e permettere loro una manovra più ampia, è stato arretrato di alcuni metri il semaforo di lungadige Cangrande».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1