CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.12.2017

Scelte per l’ex scalo merci, assemblea

Destinare a parco pubblico l’intera superficie dell’ex Scalo merci ferroviario di Verona sud, a cui l’Amministrazione Sboarina ha puntato già con l’obiettivo di ricavarne almeno metà per farne un parco. È la richiesta di Verona e Sinistra in Comune, che ha già ricevuto il via libera tecnico degli uffici comunali. «A breve il Consiglio comunale potrà esprimersi e, se la proposta verrà approvata, toccherà alla Giunta vigilare sulla Regione affinché la richiesta vada a buon fine a beneficio delle Golosine, dei quartieri di Verona Sud e di tutta la città», dice il capogruppo Michele Bertucco. Il quale per illustrare la proposta organizza un’assemblea pubblica domani, alle 20.30, alle Golosine, nella sala civica circoscrizionale di via Tevere 38. Relatori Bertucco e poi Giorgio Righetti, consigliere della Quarta circoscrizione (Santa Lucia, Golosine), Renato Peretti, di Verona in Comune e Giuseppe Campagnari, di Sinistra in Comune. «La delibera propone alla Regione di cambiare la previsione del Paqe (articolo 28 delle Norme Tecniche)», spiega Bertucco, «affinché “L’intera area occupata dall’ex scalo merci della stazione di Porta Nuova ... sia destinata ad area verde-parco urbano della città di Verona” (ora si prevede la trasformazione in parco solo per metà della superficie)». E.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1