CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.05.2015

Erminero: «Mai successo neanche ai tempi della Dc»

Enzo Erminero
Enzo Erminero

In principio era il verbo. Che dopo si è fatto carne. E un po' dopo, in Veneto e soprattutto a Verona, c'era... la Democrazia cristiana. Percentuali bulgare, soprattutto in certi Comuni della provincia, dove arrivava anche al 90 per cento. Vuoi che sotto il campanile e nelle sagrestie e negli oratori, non arrivasse, ai tempi d'oro della Balena bianca, la spintarella curiale ai candidati alle elezioni? «Beh, l'indicazione della Chiesa era di votare per la Democrazia cristiana, per il partito di cattolici. C'era per esempio l'Azione Cattolica che candidava un esponente, e tanti anni fa c'era l'onorevole Valentino Perdonà, e quello riceveva i voti dell'Azione Cattolica. Ma, soprattutto negli ultimi anni della Dc, non è mai partito un invito a votare un singolo candidato». Lo dice Enzo Erminero, 83 anni, ex deputato Dc, sottosegretario, consigliere comunale e sindaco di Verona, alla luce delle recenti polemiche sul sostegno del vescovo Giuseppe Zenti a una leghista, Monica Lavarini, candidata nella lista Zaia presidente. «Va ricordato che il rapporto fra cattolici e politica, soprattutto dopo il Concilio Vaticano II, è cambiato, rispetto agli anni dell'immediato dopoguerra in cui il sostegno della Chiesa al partito cattolico era deciso. Dopo il Concilio», ricorda Erminero, «la Chiesa compì una scelta più pastorale, che politica. I rapporti semai con i politici erano di tipo personale. Poi, negli ultimi vent'anni, finita la Dc, è cambiato tutto».
E che cosa è successo? «Sono successe tante cose», ricorda ancora Erminero, «è venuta la Lega, che qui da noi ha avuto molti consensi, che ha introdotto il dio Po, il dio pagano, con un certo buonismo. Poi i partiti sono quasi tutti scomparsi e sono profondamente mutati». Poi c'è stata la diaspora dei cattolici in politica. Domanda, Erminero: è ipotizzabile la rinascita di un partito espliticamente di ispirazione cristiana, come la Dc? «Ormai no. I cattolici sono ovunque. Come i verdi: ormai tutti i partiti hanno sensibilià ambientale e quindi il partito dei Verdi è scomparso».E.G.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1