CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

25.01.2018

E' on line l'agenda
pubblica
del sindaco

Il sindaco Federico Sboarina
Il sindaco Federico Sboarina

E’ online sul portale del Comune, sotto la voce Giunta, l’agenda pubblica del sindaco Federico Sboarina, che riporta i principali appuntamenti dell’Amministrazione con i portatori di interesse e le associazioni cittadine. Ancora in campagna elettorale, infatti, il sindaco ha aderito volontariamente alle petizione nazionale “Sai chi voti”, iniziativa per promuovere una classe politica competente e trasparente.

 

L’agenda online, quale strumento di trasparenza e condivisione, è stata adottata di recente dal ministri della Pubblica Amministrazione Marianna Madia e dello sviluppo Economico Carlo Calenda, e dall’assessore alla Partecipazione del Comune di Milano Lorenzo Lipparini. Quasi 230 gli appuntamenti presenti sul web, che raccontano l’attività del Sindaco dal 5 luglio ad oggi. Incontri istituzionali, conferenze stampa, inaugurazioni, sopralluoghi, partecipazione ad aventi e manifestazioni, ma anche momenti di confronto e dialogo con enti e associazioni del territorio, convegni e missioni fuori città.

 

L’agenda pubblica, che viene aggiornata settimanalmente, rientra nel progetto dell’Amministrazione di garantire la più ampia partecipazione e rappresentanza dei cittadini e di far sì che Palazzo Barbieri diventi veramente una casa di vetro, in linea con i principi di trasparenza e legalità che caratterizzano le linee programmatiche di mandato di sindaco e giunta. Rendere trasparenti i rapporti tra amministrazione pubblica e portatori di interesse è, infatti, un passo fondamentale per prevenire fenomeni di corruzione e consentire ai cittadini di essere informati sull’avanzamento dei processi decisionali sull’operato dei propri amministratori.

L'agenda è consultabile QUI

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1