CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.04.2017

Domus Mercatorum
Il premio
va a «L’Arena»

«L’Arena ci rappresenta tutti, è il connubio tra noi veronesi e il giornale di Verona che, in 150 anni, ha saputo restare fedele a se stesso e ai suoi lettori». Così Michele Bauli, presidente di Confindustria Verona, commenta il Premio Domus Mercatorum assegnato quest’anno dalla Camera di Commercio alla nostra testata. Un riconoscimento che solitamente viene dato a imprenditori o personaggi di rango del mondo economico, e che quest’anno, per la prima volta, viene conferito a una testata giornalistica, «per i suoi 150 anni di vita, testimone fedele di eventi quale la terza guerra d’Indipendenza, l’annessione al Regno d’Italia, il futurismo, i conflitti mondiali», come si legge nella motivazione.

Il premio, consegnato nelle mani di Bauli, presidente di Confindustria da decenni editore del nostro giornale; accanto a lui l’amministratore delegato di Athesis Alessandro Zelger e il direttore Maurizio Cattaneo. E’ stato questo il culmine della cerimonia della trentanovesima edizione del Premio Fedeltà al lavoro, da quest’anno ospitato nella rinnovata sede della Camera di Commercio.

Il direttore Cattaneo ha ricordato che oggi l’informazione sta cambiando molto rapidamente, soprattutto con l’avvento di Internet, «e lo sforzo e la responsabilità sono di garantire la serietà delle informazioni come è nella nostra tradizione». Zelger, ringraziando «tutti coloro che ogni giorno lavorano per il giornale», si è detto «ottimista di poter continuare sul solco della serietà e della libertà d’informare i veronesi su quanto accade quotidianamente».

Come ogni anno, ha ribadito il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Riello, il Premio Fedeltà al lavoro rappresenta una sintesi dell’impegno nel tempo, della fantasia creativa di artigiani e imprenditori nell’avviare e far crescere le proprie aziende, nella capacità di tante persone di mettere a frutto i propri talenti.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Quale priorità dovrà avere il nuovo sindaco di Verona?
ok