CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.05.2018

Colta da malore
al funerale, salva
grazie al poliziotto

Il pronto soccorso al Confortini (Archivio)
Il pronto soccorso al Confortini (Archivio)

Senso del dovere e sangue freddo. Li ha avuto l’ispettore di polizia che ha contribuito a salvare la vita di una donna di 56 anni. Nel pomeriggio di ieri, intorno alle 16, il poliziotto, fuori servizio, mentre stava partecipando ad un’omelia funebre nella Parrocchia dei Santi Angeli Custodi in Via Brunelleschi, si è accorto di una donna che cadeva a terra tra i banchi della chiesa colta da un malore. L’ispettore si è avvicinato alla signora e con l’aiuto di due operatori sanitari le ha prestato i primi soccorsi

 

Verificata l’assenza di battito, il poliziotto ha chiamato il 118 e poi si è precipitato verso la Farmacia “Olimpia” per recuperare un defibrillatore. La farmacista lo ha indirizzato al civico 12 dove è posizionato un kit salvavita donato dal Comune. L’agente lo ha prelevato ed è tornato dalla donna che non dava segni di ripresa. Mentre il poliziotto si prodigava per utilizzare il dispositivo elettronico, sono giunti sul posto i sanitari del 118 che hanno stabilizzato la paziente per poi trasferirla, in codice rosso, al Pronto soccorso di Borgo Trento. La donna è stata ricoverata ma non è in pericolo di vita.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1