CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

25.10.2017

Basta a nuovi parcheggi
C’è bisogno di spazi verdi

Patrizia Rodighiero all’edicola Caniato FOTO MARCHIORI
Patrizia Rodighiero all’edicola Caniato FOTO MARCHIORI

Patrizia Rodighiero, impiegata ora in pensione, legge L’Arena all’edicola Caniato di via Cappello in centro e commenta le notizie.

Referendum: Zaia ha annunciato che chiederà lo Statuto speciale anche per il Veneto. Condivide?

No. Non sono nemmeno andata a votare perché ritengo non siano questi i mezzi per portare avanti le pur lecite istanze dei veneti: avrebbero dovuto usare altri strumenti. Tra l’altro, siamo ormai a fine legislatura e non si arriverà ad alcun risultato.

La giunta ha stanziato 40 milioni di euro per manutenzioni a strade, scuole e monumenti.

Mi piacerebbe sapere da dove riusciranno a tirare fuori tale somma: le casse pubbliche ormai sono vuote.

Metal detector a Fieracavalli e contapersone per i Mercatini di Natale: le ritiene misure efficaci contro il rischio terrorismo?

Sì, necessarie e intelligenti. Avere contezza della gente in città sarà anche un buon modo per tarare meglio la gestione della pulizia del centro.

Dopo un iter durato decenni, apre il parcheggio dell'Arsenale con 450 posti vicino al centro.

Bene ma vorrei sapere se quelli già esistenti sono sempre pieni e se dunque c’era l’effettiva esigenza di nuovi stalli a pagamento. La realtà è avremmo bisogno anche di spazi verdi e di comunità come i giardini.

Con i lavori di restauro del balcone di Giulietta primo passo verso la riqualificazione del sito?

Lo spero ma non può bastare. Bisogna mettere mano all’organizzazione di questo luogo, prima di tutto disciplinando la ressa. Propongo di mettere almeno una sorta di corsia transennata dove ordinare la coda in ingresso. I.N.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1