CHIUDI
CHIUDI

01.04.2016

Calano gli incidenti
Meno morti
sulle strade in città

Al comando della polizia municipale, nell’ex convento San Domenico di via del Pontiere, si ricordano anche i nomi delle 23 persone che dieci anni fa persero la vita a causa di incidenti stradali nella vie cittadine. Gino,  83 anni, investito mentre tornava a casa in bicicletta e poi Virgilio, 75 anni, Giandomenico, 55 anni, Federico di 25 anni fino a  Camilla e a Nicolò di appena 18 anni... Un decennio dopo, nel 2015, si sono contati 9 decessi. «Ogni tragedia è sempre di troppo, ma l’essere arrivati a una cifra è un segno incoraggiante anche per quanto riguarda l’attività di prevenzione della guida pericolosa e di educazione nelle scuole che quest’anno coinvolgerà 10mila ragazzi» commenta il comandante della polizia municipale Luigi Altamura.
Un altro dato positivo è quello che riguarda il numero di incidenti stradali rilevati in città dalla polizia municipale, quindi la quasi totalità. Nel 2008 furono 2.310. Sette anni dopo, nel 2015, il conteggio è sceso a 1.771. 
 

Enrico Santi
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1