CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

18.03.2018

Testamento biologico istruzioni per l’uso

Mercoledi 21 marzo, alle 16, al centro civico Tommasoli, il Circolo Auser «Vesentini» di Borgo Venezia e lo Spi-Cgil organizzano un incontro aperto a tutta la cittadinanza sul tema «Disposizioni Anticipate di Trattamento» (testamento biologico), per illustrare quanto stabilito dalla legge 219 del 22 dicembre 2017 che introduce nell’ordinamento italiano le norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate sul trattamento. Una legge che, nel rispetto dei principi degli articoli 2, 13 e 32 della Costituzione e degli articoli 1, 2 e 3 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea, a tutela del diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all’autodeterminazione della persona, ribadisce il principio per cui nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata. La dottoressa Sara Patuzzo, docente di Bioetica all’Università di Verona, illustrerà il contenuto della legge e fornirà indicazioni sulle modalità di sottoscrizione volontaria delle Dat, le dichiarazioni anticipate di volontà nei trattamenti sanitari, che consentono di esprimere in anticipo le proprie preferenze riguardo ai trattamenti medici a cui si ritiene lecito essere sottoposti, e quali invece non si vuole ricevere. L’incontro sarà anche occasione di approfondimento sulle finalità della legge: tutela dei pazienti, delle loro famiglie, dei medici e del personale sanitario. Ma anche di riflessione sui valori che l’hanno ispirata: accettare di non poter impedire la morte, riconoscere i limiti della condizione umana. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1