Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 21 novembre 2018

Quadriciclo divertente ma insidioso

Guidare il quad, o quadriciclo, è pericoloso o no? La comunità di appassionati di divide da tempo su pregi e difetti di questo mezzo che sembra una moto o un’auto, ma si comporta in modo diverso e nasconde insidie. Il quad è un veicolo in apparenza divertente, molto gettonato nei luoghi di vacanza con i percorsi più impervi per fare fuoristrada. Per guidare i quad, anche se molti non lo hanno ancora compreso, vale il principio della moto, cioè bisogna usare il proprio corpo per bilanciarsi nelle curve e nei terreni accidentati. Qualunque sia il tipo di quad utilizzato, dicono gli esperti alla luce degli incidenti accaduti, bisogna fare molta attenzione in curva, perché il mezzo in questione si presenta inizialmente sottosterzante, per poi divenire sovrasterzante. Attenzione, quindi, perché sull'asfalto capita che le ruote interne si alzino e che il mezzo si ribalti. Secondo le assicurazioni tedesche, il rischio di incidenti gravi con un quad è circa dieci volte superiore a quello di un'auto.